Melagrane
In offerta1 MELAGRANA View larger

MELAGRANA - 5 KG

2MR00001

Le principali varietà prodotte sono Wonderful e Acco, entrambi producono frutti ricchi di polifenoli e antiossidanti, che sono un toccasana per la salute delle persone.

Più dettagli

16,00 € IVA incl.

3,20 € per Kg

  • Nome scientifico Punica granatum frutto originario dell’Asia che si è adattato molto bene anche nell’areale mediterraneo. Negli ultimi anni la coltivazione di melograno è cresciuta in maniera esponenziale grazie anche all’immissione sul mercato delle nuove varietà che permettono una più ampio periodo di disponibilità, ma soprattutto grazie alle risapute caratteristiche benefiche per l’organismo.

    Il peso medio del frutto è di circa 500 gr, gli arilli all’interno si presentano di colore rosso intenso con sfumature violacee, i semi sono assenti in alcune varietà, mentre in altre sono di dimensioni ridotte con tessuti morbidi che li rendono quasi impercettibili al palato.

    Alla melagrana si riconoscono moltissime proprietà benefiche tanto da essere definito un “alimento- farmaco”, grazie all’elevato contenuto di sostanze antiossidanti e di vitamine, in particolare vitamine appartenenti al gruppo A e al gruppo C, vengono riconosciute a questo frutto proprietà anti tumorali e azioni benefiche sull’apparato cardio – circolatorio.

    I nuovi impianti presentano forme di allevamento intensive, che comporta l’utilizzo di una struttura costituta da pali e fili metallici sulla quale viene allevata la pianta. Il terreno prevede la sistemazione in bauli ricoperti di telo pacciamante con doppia colorazione, la parte visibile del telo è di colorazione bianca il quale ha un’azione riflettente della luce solare che avvantaggia la pianta in quanto favorisce un aumento della reazione fotosintetica. La parte interna, quella che entra a contatto con il terreno, è di colore nero per evitare il passaggio della luce e di conseguenza il controllo delle infestanti.

    Il sesto d’impianto è 6x2 con un investimento di circa 800 piante per ettaro, con una produzione media in età adulta di 300 q.li per ettaro. Gli sbalzi termici tra giorno e notte, tipico delle zone del sud Italia, favoriscono la colorazione del frutto e l’anticipo della maturazione.